LIT – Lost in Tech
Mobile

OPPO presenta la serie Find X2, top di gamma in tutti i sensi

Come avevamo anunciato nei giorni passati sui nostri social, OPPO ha presentato oggi la nuovissima scuderia di flagship composta da Find X2 e Find X2 Pro, due smartphone stratosferici, sotto tutti i punti di vista. Scopriamo perché.

OPPO è sempre stata un’azienda coraggiosa, che spesso si è anche assunta dei rischi pur di osare e puntare sempre all’innovazione. Grandissima cura del design, qualità costruttiva di altissimo livello, hw di ultima generazione e grandi passi in avanti fatti anche lato software. Questo, in poche parole, vi da già un’idea di cosa sono riusciti a realizzare con la Serie Find X2.

Le differenza tra Find X2 e Find X2 Pro riguardano solo un paio di caratteristiche, per il resto condividono stesso hardware e software. Partiamo dal display, un 6,7″ OLED con risoluzione QHD+ (3168 x 1440), denominato Ultra Vision Screen, che offre un’esperienza unica con una frequenza di aggiornamento fino a 120HZ ed una frequenza di campionamento tocco fino a 240HZ, che si traduce in una fluidità e risposta touch incredibili. Lo schermo ha una densità di 513 PPI, è protetto da un Gorilla Glass 6 ed ha un rapporto schermo/superficie del 93,1%.

Passiamo al cuore pulsante dei Find X2, uno Snapdragon 865 con supporto 5G, abbinato ad una GPU Adreno 650 e a ben 12GB di RAM. Mentre la memoria interna è abbondante per entrambe le versioni, partiamo dai 256GB per Find X2 per arrivare fino ai 512GB della versione Pro.

Arriviamo al comparto Fotocamera, dove troviamo una tripla ottica per il modulo principale, composto da una 13MP Teleobiettivo con zoom ibrido 10X e OIS + 48MP Ultra Wide con sensore Sony IMX586 + 48MP Grandangolare con sensore Sony IMX689. Per la selfie camera, entrambi i Find X2 montano una 32MP. Sono presenti grandi ottimizzazioni come una superba stabilizzazione ottica OIS + EIS, una modalità studiata per le scene a bassa luminosità che consente foto valide in qualsiasi condizione. Per i fotografi più esigenti troviamo anche la disponibilità del formato RAW. Lato software è stato implementata un’interessante funzione per il video editing che consete di elaborare direttamente su smartphone i propri video, ottenendo un risultato finale già pronto per la pubblicaizone e condivisione.

Altro punto forte è la batteria, sia per la buona dotazione di base ch evede una 4.260 mAh per Find X2 Pro ed una 4.200 mAh per Find X2, ma sopratutto per il nuovo sistema di carica super veloce VOOC 2.0 da ben 65W, capace di portare a batteria dello smartphone da 0 a 100% in cora 40 minuti!

Lato OS troviamo una ColorOS 7.1 su base Android 10 che è stata ottimizzata tantissimo rispetto alle versioni precedenti, siamo infatti ansiosi di testarla direttamente per potervi dare dei feedback più dettagliati.

Eccoci dunque al primo, e forse unico, dubbio su questa impresisonante serie Find X2, il prezzo. Per Find X2 di EUR 999 e per Find X2 Pro si arriva ad EUR 1.199. Ovviamente per un prodotto del genere, con queste caratteristiche, non potevamo aspettarci un prezzo da mid-range, ma le cifre annunciate ci fanno sorgere il dubbio che questi prodotti avranno difficoltà a trovare il loro posto sul mercato italiano. Come già detto, analizzando i prodotti, la sostanza è davvero ai massimi livelli sia in Find X2 Pro che nella versione normale, ma il prezzo reggerà per un brand che in Italia è presente ufficialmente da così poco tempo? Siamo curiosi di conoscere anche il vostro parere.

A causa degli utlimi avvenimenti legati alla diffusione del Coronavirus COVID-19, questo evento lancio si è tenuto a porte chiuse, senza spettatori e stampa, il risultato? A noi è piacuto molto lo stesso ad essere sinceri. Trovate il video della presentazione integrale qua sotto.

Mentre per una rassegna puntuale e dettagliata di tutte le caratteristiche vi consigliamo di visitare la pagina itlaiana ufficiale dedicata alla serie Find X2 a questo link.

Cosa ne pensate di questi due incredibili prodotti? Riusciranno a spazzare via la concorrenza nella fascia top delgi smartphone sul mercaot italiano? Fateci sapere la vostra nei commenti o sui nostri account social Facebook, Instagram e Twitter, se non ci seguite fatelo subito, perché nei prossimi giorni avremo modo di mostrarvi questi prodotti dal vivo!

Leggi anche

Xiaomi supera Huawei in questo inizio 2020

Redazione

Smartphone del 2017 trasformato in un flagship nel 2020? Xiaomi ci prova

Redazione

Recensione OPPO Reno 2: tanta sostanza e design particolare

Lorenzo Spada

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.