LIT – Lost in Tech
Innovazione

PAL-V, la prima macchina volante

“As soon as Nicolas Cugnot invented the automobile and the Wright brothers made their first successful flight, people started dreaming of combining the two into a flying car. It turned out to be more complicated than initially estimated – a complex puzzle. Nevertheless, once solved it would create ultimate freedom in mobility.

“Da quando Nicolas Cugnot ha inventato l’automobile e i fratelli Wright volarono per la prima volta, le persone hanno iniziato a sognare di combinare le due tecnologie in una macchina volante. La faccenda si è dimostrata però molto più complessa del previsto – un complicatissimo rompicapo. Tuttavia, se questo problema fosse risolto, avremmo a disposizione una completa libertà di movimento.”

Robert Dingemanse, CEO di PAL-V
Una macchina in aria, un aereo su strada

Breve storia di PAL-V

Nasce nel 2008 la compagnia (il cui nome è l’acronimo di Personal Air and Land Vehicle), dal sogno di due uomini, Robert Dingemanse e John Bakker, a cui la terra iniziava a “stare stretta”.

È così che intraprendono insieme quest’avventura, iniziando a lavorare alla costruzione del primo prototipo di macchina volante. Già nel 2009, a un anno dalla nascita della compagnia, iniziarono con successo i test su strada del sistema di inclinazione della vettura.

Nel 2012 viene ultimato il primo modello di macchina volante, con il nome di PAL-V ONE. Gli ingegneri, designer, e tutto il team di PAL-V continuano a lavorare al progetto, che si evolverà negli anni successivi fino ad arrivare, nel 2017, al lancio della commercializzazione dell’erede del modello ONE: la PAL-V LIBERTY.

In Italia, attualmente, sono disponibili due versioni del modello LIBERTY: Sport Edition (prezzo stimato €299,000.- ) e Pioneer Edition (prezzo stimato €499,000.- ). Sembrano cifre esorbitanti, ma si tratta pur sempre della prima commercializzazione di una vettura volante al mondo!

Quali sono le differenze tra Pioneer Edition e Sport Edition?

La differenza principale è nella finalità della commercializzazione dei due veicoli: la Pioneer Edition verrà prodotta solo in 90 esemplari, dedicati esclusivamente a “Chi vuole scrivere la storia”, come afferma Dingemanse sul sito della società. Questo particolare modello ha anche un’altro scopo per l’azienda, che infatti aprirà le vendite della Sport Edition solo dopo aver tastato il terreno con l’altro modello, di cui si stima la prima consegna nel 2021.

L’altra significativa differenza tra i due modelli sta nel design e, soprattutto, nei materiali; infatti la prima avrà una copertura completamente in carbonio e materiali di altissima qualità all’interno dell’abitacolo.

Per non farsi mancare niente

Oltre ai suoi due cavalli di battaglia, la compagnia olandese ha aperto sul proprio sito anche un merchandise ufficiale di vestiti e accessori.

Ma la cosa più interessante è senz’altro l’accademia di volo organizzata dalla stessa PAL-V. La società garantisce i migliori istruttori del mondo, che saranno a disposizione e adegueranno il corso sulla base delle esigenze d’apprendimento dei singoli aspiranti piloti. In questo modo potranno imparare al meglio come poter guidare e pilotare la loro macchina in un futuro che si avvicina sempre di più.

Leggi anche

Space X: rimandato il lancio che farà la storia

Leonardo Macchiarini

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.