LIT – Lost in Tech
Mobile

Xiaomi Mi A3 integra “Google Play Services for AR”

Lo Xiaomi Mi A3 fa parte dell’ultimo gruppo di smartphone che sono stati resi compatibili con il servizio Google ARCore per la realtà aumentata o, com’è stato rinominato adesso, “Google Play Services for AR“. Esso va ad aggiungersi al Mi 9 e al Pocophone F1.

Cos’è Google ARCore

Per chi non lo sapesse, “Google Play Services for AR” è la piattaforma sviluppata dal colosso americano per la realtà aumentata, nata dalle ceneri del Project Tango. Nonostante abbia una qualità inferiore, la si può utilizzare su molti smartphone top di gamma e non richiede hardware particolare (gli smartphone Tango avevano molte fotocamere e molti sensori a infrarossi aggiuntivi).

Si pone come principale rivale di Apple ARKit che, nel tempo, sta migliorando sempre più sfruttando anche le novità hardware che vengono introdotte nei nuovi modelli di iPhone e iPad.

Di per se però l’app di Google Play Services for AR non serve a molto. Più che un’app infatti è da considerarsi un framework che funziona in combinata con altre app che lo supportano.

Lo Xiaomi Mi A3 quindi si arricchisce ulteriormente di funzionalità rendendo il suo rapporto qualità prezzo sempre più elevato. Tra l’altro, sullo Xiaomi Mi A3 è anche possibile sfruttare la funzione Google Maps Live View in realtà aumentata.

Download su Xiaomi Mi A3

Nel caso foste fra i possessori di uno smartphone supportato, vi basterà cliccare sul link sottostante per essere rimandati direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

In alternativa, potete procedere anche al download del file da APK Mirror. In tal caso, vi ricordiamo di abilitare i permessi per l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute.

Leggi anche

Apple lancia iPhone 11 e iPhone 11 Pro

Filippo Tamagno

Realme Narzo 10 e 10A presentati il 26 Marzo ma produzione interrotta per Coronavirus

Redazione

Recensione OPPO Reno 2: tanta sostanza e design particolare

Lorenzo Spada

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.